Le lesioni da forasacco

Lesioni da forasacco

Le lesioni da forasacco sono un problema comune tra i cani (e talvolta interessano i gatti), specialmente durante i mesi estivi. Un forasacco è un corpo estraneo costituito da una spiga di graminacea, che può penetrare la pelle, i tessuti molli e gli organi interni, causando una serie di problemi di salute. Il forasacco presenta delle minuscole spicole che fanno in modo che il forasacco si spinga in avanti nei tessuti, ma non possa retrocedere. Per questo motivo penetra sempre più in profondità nei tessuti e non può uscire spontaneamente.

I forasacchi si trovano comunemente in prati, campi e altri ambienti in cui l’erba cresce incolta. Quando il cane cammina o corre in queste aree, i forasacchi possono attaccarsi ai peli e penetrare la pelle o le mucose, causando una lesione. Le parti del corpo più comunemente colpite sono le zampe, le orecchie, il naso e gli occhi, ma i forasacchi possono anche penetrare nell’intestino, nel petto e nell’addome del cane, causando gravi problemi di salute.

Sintomi 

I sintomi delle lesioni da forasacco possono variare in base al punto in cui penetra e alla gravità dell’infezione secondaria.

La localizzazione più comune è nello spazio tra le dita. Il forasacco penetra nella pelle tra le dita causando infiammazione, tumefazione e prurito. Il cane lecca intensamente la parte e può presentare zoppia.

lesioni da forasacco
Tipica lesione da forasacco tra le dita della zampa di un cane

A volte il forasacco si infila in un occhio, causando dolore e infezione. Se non si asporta rapidamente, lede la cornea e può causare cecità.

Forasacco penetrato sotto la palpebra di un gatto, causando una grave infiammazione all’occhio
Il forasacco estratto dall’occhio

Un’altra comune localizzazione è l’orecchio. Il forasacco si infila nel condotto uditivo e può arrivare a perforare il timpano. Il cane prova un forte fastidio all’orecchio e scuote di continuo la testa.

Se penetra in una narice il cane manifesta starnuti frequenti. Il forasacco dalle narici può migrare in profondità nelle vie respiratorie e può arrivare in trachea e nei polmoni, provocando tosse e respiro affannoso.

Diagnosi e trattamento 

Se il cane presenta sintomi di lesione da forasacco, è importante portarlo dal veterinario il prima possibile. Il veterinario esaminerà attentamente il cane per individuare la posizione del forasacco e la gravità dell’infezione. In alcuni casi, potrebbe essere necessario effettuare un’ecografia per individuare l’oggetto.

Il trattamento dipenderà dalla gravità dell’infezione. In molti casi, il veterinario rimuoverà il forasacco e prescriverà un antibiotico per prevenire o trattare un’infezione. Se l’infezione è grave o si è diffusa ad altri organi, il cane potrebbe richiedere un intervento chirurgico.

Se il cane o il gatto mostrano problemi a un occhio, non tentate terapie fai da te ma fatelo visitare subito, potrebbe avere un forasacco nascosto dentro le palpebre.

Prevenzione 

Ci sono alcune cose che potete fare per prevenire le lesioni da forasacco nel cane, come:

  • Evitare di portare il cane in aree con erba alta
  • Mantenere il pelo del cane tagliato corto durante i mesi estivi
  • Ispezionare regolarmente il cane per verificare la presenza di forasacchi, soprattutto tra le dita

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.