La leucemia felina, una malattia da non trascurare

La leucemia felina (abbreviata in FeLV), è una malattia virale del gatto molto grave. Il gatto che si infetta può riuscire ad eliminare spontaneamente il virus, ma se si ammala è purtroppo destinato a morire perchè non c’è alcuna cura. Il virus colpisce il midollo osseo, il tessuto che produce le cellule immunitarie, causando immunodepressione e lasciando il gatto suscettibile alle infezioni batteriche; i gatti infetti in media muoiono entro tre anni dalla diagnosi. Poiché l’infezione si trasmette principalmente con la saliva, la malattia è comune nei gatti maschi non sterilizzati, in quanto sono particolarmente inclini a lottare tra loro per il territorio e quindi a mordersi. Nei gatti randagi testati presso il nostro ambulatorio la positività al virus FeLV è circa del 50%. I gatti di casa possono facilmente infettarsi se vengono a contatto con i gatti di strada, in particolare i maschi. Per difenderli da questa terribile malattia possiamo fare tre cose:

  1. Sterilizzare i gatti entro un anno di età, in modo da eliminare l’istinto ad allontanarsi in cerca di femmine e ridurre la possibilità di lotte con altri maschi. La sterilizzazione è indicata anche nei gatti già positivi, per diminuire la possibilità che trasmettano la malattia ad altri gatti.
  2. Vaccinare i gatti contro la leucemia felina. La vaccinazione contro la FeLV non è compresa nelle vaccinazioni di base, ma è consigliata in tutti i gatti (maschi e femmine) che hanno la possibilità di uscire all’esterno ed entrare a contatto con gatti randagi.
  3. Tenere i gatti in casa e non farli mai uscire, in modo che siano protetti da tutti i pericoli (non solo la possibilità di contrarre la leucemia felina).

Prima di vaccinare il gatto si effettua un esame del sangue che stabilisce se il gatto è già sieropositivo, perchè in tal caso la vaccinazione non può più proteggerlo.

Considerata l’elevata incidenza di questa malattia è un grosso rischio lasciare che il gatto non sterilizzato e non vaccinato se ne vada in giro liberamente, mentre sterilizzazione e vaccinazione sono una validissima protezione.

Per saperne di più

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.